Il mio Capodanno tra i canali di Amsterdam

foto-02-01-18-12-45-55

05 Gen Il mio Capodanno tra i canali di Amsterdam

Il mio programma per questo Capodanno 2018 era “non avere programmi”.

Avrei trascorso l’ultimo giorno dell’anno tra amici e familiari nella mia città, Roma, ma parlando con un amico, decidiamo di prenotare un volo last minute per Amsterdam, partenza alle 8:30 del 31 Dicembre da Roma con arrivo alle 10:30 a Schiphol (Amsterdam Airport) e su Booking troviamo anche l’alloggio perfetto in cui trascorrere 3 notti.

È fatta, si parte!

Giunti a Schiphol, con soli 10 minuti di treno, siamo ad Amsterdam Central.  Se dovessi scegliere un hashtag da abbinare a questa splendida città sarebbe di certo #ORGANIZZAZIONE. Tutto lì è meticoloso, geometrico, studiato nei minimi particolari, le persone sono affabili e sempre disponibili. Per le strade si alternano svariate etnie, visitatori entusiasti da tutto il mondo approdano in questo piccolo pezzo di mondo per ammirarne e viverne la bellezza.

foto-02-01-18-13-03-50 foto-02-01-18-12-37-49 foto-02-01-18-11-22-25

Amsterdam… la chiamano “la città dei vizi”, infatti qui tutto sembra possibile. Se potessi ne scriverei per pagine e pagine, ma vorrei soffermarmi su 4 punti:

-Città: pulizia, organizzazione, dinamismo.

-Cannabis: Chi vuole farne uso può star sicuro di avere a disposizione un prodotto estremamente naturale e di origine controllata, acquistabile con la stessa semplicità con cui si chiede un caffè al bar qui in Italia.

-Prostituzione: non è bello vedere donne che svendono il proprio corpo alla mercé dei passanti, ma considerandone gli aspetti positivi, nella maggior parte dei casi si tratta di ragazze tutelate e controllate, che hanno consapevolmente scelto di intraprendere questo mestiere e che versano regolarmente i propri contributi.

-Musei: questa splendida città offre una grande varietà di musei da visitare: tra i più famosi, il “Madame Tussaud”( il rinomato museo delle cere), il museo di Anna Frank, il museo di Van Gogh.

foto-31-12-17-12-25-03Il passaggio al nuovo anno è stato un momento indimenticabile, magica l’atmosfera, mozzafiato i giochi pirotecnici che illuminavano il cielo dalle 23:00 e che ci hanno regalato il gran finale allo scoccare della mezzanotte. Avrei molto altro da raccontare ma credo che certe immagini possano esprimere molto più di ciò che saprei fare io a parole. Posso dire che è senz’altro una città in cui tornerò, ha molto altro da offrire e che valga la pena visitare, perfetta inoltre come location per shooting fotografici e campagne pubblicitarie.

Andrea

foto-02-01-18-12-45-55 foto-01-01-18-15-26-49 foto-02-01-18-11-29-46

My plan for this New Year’s Eve 2018 was ” having no plans”.

I would have spent the last day of the year between friends and family in my own city, Rome, but talking with a friend of mine, we decided to book a last minute flight to Amsterdam, departure at 8:30 am of December 31 from Rome and arrive at 10:30 am to Schiphol (Amsterdam Airport) and through booking we found the perfect accommodation to spend 3 nights.

It’s done, let’s go!

Once in Schiphol, we jumped on a train, directly connected from the airport to Amsterdam Central  and in only 10 minutes, we were in the center of the city. If I had to choose a hashtag to combine with this wonderful city it would certainly be #ORGANIZATION. Everything there is meticulous, geometric, studied in every detail, people are friendly and always available. Various ethnic groups back and forth upon the streets, enthusiastic visitors from all over the world get into  this little piece of the world to admire and experience its beauty.

foto-02-01-18-12-52-13

Amsterdam … they call it “the city of vices”, everything seems to be possible there. If I could I would write for pages and pages, but I’d like to focus on 4 points:

-City: Elegance, organization, dynamism.

-Cannabis: Those who want to use it can be sure to have an extremely natural product with controlled origins, which can be purchased with the same simplicity with which we would ask for a coffee at the bar in Italy.

-Prostitution: it isn’t nice to see women who sell their bodies at the mercy of anybody, but considering the positive aspects, in most cases they are girls who have consciously chosen to undertake this profession and regularly pay taxes, protected and controlled.

-Museums: this beautiful city offers a great variety of museums to visit: “Madame Tussaud” (the famous Wax Museum), the “Anne Frank museum”, the “Van Gogh museum”and many others.

The transition to the new year was an unforgettable moment, magical atmosphere, breathtaking fireworks illuminating the sky from 23:00 and that gave us the grand finale at the stroke of midnight. I would have much more to tell but I believe that certain images can express much more than what I could do with words. I can say that it is certainly a city i will visit at least once again. It has much more to offer and worth visiting, also perfect as a location for photographic shootings and advertising campaigns

Andrea

  foto-01-01-18-17-19-31